FAQ, cioè le domande più frequenti in merito alla rottamazione e demolizione delle automobili

Dove si rottama un’automobile?

Quando si deve procedere con la rottamazione auto a Roma, ci si rivolge a un centro specializzato al fine di avere i maggiori benefici e i servizi più completi che non deludono mai. I centri abusivi sono da evitare del tutto perché, nonostante abbiano prezzi molto concorrenziali, non sono in grado di dare le migliori garanzie e tutti i documenti necessari compilati in ogni loro parte, come richiesto dalla normativa in vigore.

Come ottenere uno sconto su una nuova vettura, rottamando la vecchia?

Nel momento in cui si intende acquistare una nuova vettura, ci si reca in concessionaria dove la vecchia automobile può rappresentare uno sconto non indifferente. Infatti, prima della definizione del prezzo finale, l’addetto domande sempre se c’è un’automobile da portare in concessionaria. La vecchia automobile viene valutata e se non ha alcun valore, questa viene rottamata salvando alcuni pezzi ancora validi.

Come deve essere rottamata un’auto?

Le automobili sono dei mezzi che devono essere demoliti e rottamanti facendo molta attenzione, poiché alcune parti possono essere altamente inquinanti. Una volta che vengono tolti alcuni pezzi che hanno ancora valore perché si possono montare su altri modelli, no resta che togliere alcune parti inquinanti come l’olio, la benzina e anche la batteria prima di schiacciare la carrozzeria per bene per renderla meno voluminosa.

Che cos’è il certificato di rottamazione che informazioni contiene?

Il certificato di rottamazione auto a Roma è un documento di fondamentale rilevanza che viene rilascio solo dai centri autorizzati in seguito alla demolizione di un mezzo. Si tratta di un documento che contiene tre gruppi di informazioni; il primo riguarda i dati dell’automobile come la targa, la marca, il modello, la classe e il numero di telaio così da indentificarla all’interno del data base. Ci sono anche tutte le informazioni sul proprietario nonché anche sul centro di rottamazione, per cui è importante che si tratti di un’azienda registrata perché dovrà fornire il suo numero di autorizzazione.